Home Uncategorized Torta di Zucca

Torta di Zucca

da Stela Gutuleac
Pubblicato: Aggiornato il

A marzo 2023 ho avuto l’occasione di partecipare ad un Workshop da Sonia Peronaci dove, insieme ad un gruppo di ragazze, abbiamo preparato un piatto e abbinato un vino.

Le ragazze del mio gruppo erano: Valentina, Monica, Iole e Bianca. Il piatto che abbiamo preparato è “Tartellette ricordi d’inverno” e il vino che ho scelto è “RiNera” di Ronchi di Cialla. Un abbinamento creato per salutare l’inverno e accogliere la primavera

Un’emozione indescrivibile è stata preparare il cibo nella cucina di Sonia, in poco tempo, per poi creare dei video e scattare delle foto durante il workshop insieme a Sonia e Luana, ma soprattutto mi sono sentita come se fossi a casa, è stato accogliente e molto divertente.

Sul sito di soniaperonaci.it troverete un articolo che parla di noi e della nostra esperienza.

 

Qui di seguito vi propongo la ricetta e la descrizione del vino realizzata a modo mio.

                            Ingredienti

Pasta brisèe:

220gr farina 00

100 ml. Acqua fredda

50 ml. Olio extravergine d’oliva

10gr.sale

 

 

 

Per il ripieno:

1 scalogno

1 porro

500gr. di zucca

250 gr. di salsiccia

2 uova

3 cucchiai di formaggio parmigiano

10 amaretti

½ bicchiere di vino rosso

Olio extravergine

Sale, pepe

 

Preparazione

Pasta brisèe:

In una planetaria versate l’olio e il sale, la farina e iniziate a lavorare il composto, dopodiché aggiungete l’acqua in due o tre riprese.

Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Preparazione del ripieno:

Pulite e tagliate a rondelle lo scalogno e fatelo appassire in una padella antiaderente con un filo d’olio.

Aggiungete la salsiccia privata del budello, sgranatela e fatela rosolare per circa 5 minuti. Quando sarà dorata sfumatela con il vino, aggiungete la zucca tagliata a tocchetti e il porro tagliato a rondelle. Aggiustare di sale e pepe. Cuocete a fiamma moderata per almeno 20 minuti, aggiungete gli amaretti precedentemente sminuzzati, spegnete e fate raffreddare il ripieno.

 Unite il parmigiano, l’uovo e mescolate bene per amalgamare il tutto.

Preparazione del piatto:

Stendete la pasta brisèe su un piano leggermente infarinato ad uno spessore di circa 4 mm.  Imburrate e infarinate gli stampi (ho uno stampo per torte salate cosi risparmiate il tempo) e con l’aiuto di una coppa pasta di 12 cm ritagliate dei dischi. Inserite i dischi negli stampi per tartellette e bucherellate il fondo con una forchetta. Versate il ripieno preparato in precedenza e decorate la superficie delle vostre tartellette con la pasta brisèe avanzata. Potete fare delle strisce o utilizzare il rullo tagliapasta come abbiamo fatto noi. Mettete in atto la vostra fantasia!

Spennellate la superficie delle tartellette con l’uovo sbattuto per donare un colore dorato. Cuocete in forno per circa 20 minuti.

*Se non avete le forme per le tartellette, create una torta con lo stesso spessore e lo stesso procedimento, il risultato sarà diverso ma davvero buonissimo.

Un piatto facile da preparare; il segreto è aggiungere un elemento che accompagni il piatto in questo caso ho aggiunto un rosso che ha creato una sintonia perfetta all’assaggio.

 

  Che vino abbinare?

 Il vino che ho scelto ha tantissima storia alle spalle: RiNera è un vino rosso prodotto con uve Schioppettino, con un color rosso rubino brillante. Al naso è speziato, con sentori di frutta rossa, è aromatico e ti fa pensare che si possa accordare perfettamente con piatti molto strutturati. In bocca invece ti colpisce e sorprende per la sua eleganza, acidità e quella morbidezza che non ti aspetti ritrovando i sentori che abbiamo percepito al naso. Il finale è piacevole ed equilibrato.

 

 

 

 

 

 

 

You may also like

Lascia un commento